Tu sei qui

Inaugurato a Staffolo il Borgo Solare, il primo edificio passivo plurifamiliare della regione Marche

Data pubblicazione: 
Lunedì, 11 Novembre, 2013

Consuma 10 volte meno e azzera i costi di gas e corrente: realizzato dall’impresa De Luca, è concepito per il massimo risparmio energetico. Richiede un fabbisogno termico ridottissimo per mantenere la temperatura desiderata, produce acqua calda e si scalda con il calore di recupero degli appartamenti alimentandosi esclusivamente tramite piccoli impianti fotovoltaici. Azzera i costi annuali per gas e corrente e abbatte le emissioni.

 

Un ventaglio di virtù che gli sono valse la certificazione Itaca Marche e Casa Clima ORO e che non sono passate inosservate al Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, che intervenendo all’evento inaugurale sabato scorso 9 novembre ha così commentato: “Borgo Solare è un esempio particolarmente virtuoso di riqualificazione del nostro patrimonio edilizio, che utilizza intelligenza e tecnica in risposta al momento di difficoltà che stiamo vivendo e alle esigenze crescenti di rispetto dell'ambiente, così come richiesto dalla Ue. Produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, fotovoltaico e geotermico, soluzioni per limitare al massimo la dispersione di calore, tecniche di edificazione che consentono di realizzare abitazioni nella classe più elevata, sono i punti di forza di questo condominio''.

 

La sede di Jesi della Fratelli Simonetti ha curato le finiture di tre degli appartamenti che compongono il condominio, fornendo pavimenti e rivestimenti, arredobagno e porte, con il coinvolgimento di aziende di punta del proprio catalogo, quali Fiemme 3000, Ceramica Leonardo, Gessi, Idea Group, Disenia, Globo e Galassia, oltra a molte altre.